LA STATISTICA NEGLI STUDI SPERIMENTALI
Roma 19 Aprile 2013
top

Perché partecipare



Nell'ambito della ricerca clinica, la statistica è uno strumento fondamentale sia nella fase di progettazione sia nell'analisi dei dati e nella stesura di report e articoli scientifici. E' quindi necessario che tutte le figure coinvolte nella conduzione di studi sperimentali siano in grado di pianificare, condurre ed analizzare uno studio correttamente dal punto di vista metodologico.

Gli studi sperimentali costituiscono il migliore strumento di indagine sugli effetti di un farmaco o di una terapia, in quanto riescono ad isolare gli effetti dei fattori oggetto della ricerca.

 

 




Il GIMEMA, il gruppo cooperativo che da 30 anni conduce sperimentazioni cliniche no-profit in campo ematologico, condivide la propria esperienza nel settore e si adopera per la formazione e preparazione di queste indispensabili risorse.

Questo corso è rivolto a chi vuol porre le basi per una corretta pianificazione, conduzione, analisi e pubblicazione di uno studio clinico sperimentale.
Obiettivi del corso

- Acquisire le metodologie per la pianificazione degli studi sperimentali

- Saper condurre uno studio sperimentale evitando le principali fonti di bias

- Apprendere le principali tecniche di analisi statistica dei dati

- Interpretare correttamente i risultati ottenuti da test e modelli statistici

- Conoscere le linee guida

- Utilizzare il CONSORT Statement per migliorare il reporting dei risultati


bottom
top

Obiettivi e programma



09.00 – 09.30 Registrazione

09.30 – 11.00 Studi sperimentali: la prospettiva metodologica

-        Trial di fase I,II,III,IV

-        Trial di superiorità, non inferiorità ed equivalenza

-        Randomizzazione

-        Obiettivo primario ed obiettivi secondari

-        Scelta della numerosità campionaria

-        Approccio bayesiano

-        Interim analysis and early stopping rules

11.00-11.30 Coffe break

11.30 – 13.00 L’analisi statistica dei dati: principali tecniche di analisi ed interpretazione dei risultati

-        Il diagramma del flusso dei partecipanti

-        Descrizione dei Baseline data

-        Intention to treat e per-protocol analysis

-        Calcolo delle misure di efficacia

-        Principali modelli utilizzati

-        Analisi dei fattori prognostici

-        Fattori predittivi

-        Interpretazione dei risultati

13.00 – 14.00 Lunch

14.00 – 14.30 Linee guida (ICH)  e CONSORT Statement

14.30 – 17.00 Esercitazione

Singola:

-        Interpretazione dei risultati di un’analisi statistica su uno studio clinico

-        (calcolo numerosità campionaria)

-        Calcolo misure di efficacia

Gruppo:

-        disegno di uno studio a partire da un problema da indagare

-        analisi critica di un articolo (valutando l’aderenza alle linee guida CONSORT)

17.00 – 17.30 Valutazione dell’apprendimento

17.30 Termine dei lavori

A chi è rivolto

Tutti le figure professionali coinvolte nella conduzione di uno studio sperimentale, dalla formulazione del quesito di ricerca alla pubblicazione dei risultati.

bottom